menu

Plasmics combina esigenze individuali ed elevati standard di qualità con l’innovativa stampa FDM

Pubblicato il 24 Aprile 2024 da Nunzia A.

Plasmics è un’azienda austriaca con sede a Vienna, fondata nel 2018. L’azienda sviluppa soluzioni di stampa 3D all’avanguardia, ma semplici da usare. Plasmics si sta affermando in molti settori con la sua offerta di soluzioni di stampa innovative e di alta qualità, coprendo applicazioni in particolare nel settore medicale, nell’industria e nello sport. L’anno scorso, l’azienda ha presentato la sua stampante FDM DeltaS alla fiera Formnext. Questa stampante 3D si distingue per il design e la facilità d’uso. Il sistema aperto consente di stampare un’ampia gamma di materiali con una qualità e una velocità eccezionali, merito dell’hotend interno INo Trident. Questo estrusore a induzione è in grado di riscaldarsi a 250° in soli quattro secondi.

Nella nostra intervista al fondatore Konrad Schreiner, abbiamo avuto l’opportunità di saperne di più su Plasmics e sullo sviluppo dei loro prodotti innovativi. Abbiamo anche parlato dell’evoluzione della stampa 3D negli anni a venire e del contributo che Plasmics spera di dare.

3DN: Può presentarsi brevemente e raccontarci come ha scoperto la stampa 3D?

Konrad Schreiner, fondatore di Plasmics

Salve, mi chiamo Konrad Schreiner e sono il fondatore di Plasmics. Ho scoperto la stampa 3D dopo aver quasi perso l’alluce mentre sciavo. Il fatto che non esistesse una soluzione pertinente per scarponi da sci e solette ortopediche personalizzate è stato un po’ uno shock per me in quel momento. Sebbene la mia formazione fosse di tipo manageriale, avevo sempre avuto una passione per la meccanica e la tecnologia. All’epoca, anche prima dei primi kit, mi divertivo a sperimentare e a costruire pezzi funzionali. Ho pensato che costruire una macchina in grado di creare cose valesse la pena e così, in virtù della mia storia personale, ho deciso di lasciare il mio lavoro nel settore farmaceutico e di entrare in questo entusiasmante campo. Il fascino della stampa 3D e il suo potenziale per risolvere i problemi in modo innovativo mi hanno spinto a creare Plasmics.

3DN: Com’è nata Plasmics e qual è il suo obiettivo?

Inizialmente volevamo specializzarci in scarponi da sci. Ma dopo i primi prototipi e ulteriori ricerche, abbiamo individuato il problema principale: perché non c’era nessuno che lo facesse. Si trattava della mancanza di qualità e affidabilità della stampa FDM. Quando si scia in una zona ripida e inaccessibile, l’affidabilità e la qualità dell’attrezzatura fanno la differenza tra la vita e la morte nel peggiore dei casi. Questa esperienza mi ha ispirato a cercare una soluzione che ci permettesse di fabbricare prodotti personalizzati utilizzando la stampa 3D multimateriale con una qualità affidabile, al fine di risolvere questo problema fondamentale. Si tratta di una sfida nei settori delle attrezzature sportive, dei dispositivi medici e dei dispositivi di protezione. Questi sono anche i settori in cui siamo specializzati.

In Plasmics, il nostro team sta rivoluzionando la produzione e le catene di fornitura. La nostra missione è sviluppare una stampa 3D di alta qualità che sia accessibile a tutti e non richieda conoscenze specialistiche. La nostra spinta all’innovazione e il nostro impegno per la qualità e la sostenibilità ci spingono a superare i confini della stampa 3D e a creare un futuro in cui i nostri clienti possano combinare le esigenze individuali con gli standard più elevati.

3DN: Può descrivere i vostri diversi prodotti in modo più dettagliato? A chi sono rivolti?

Plasmics offre una serie di soluzioni specializzate per diversi campi di applicazione. Il nostro vettore tecnologico è la stampante 3D DeltaS, che abbiamo equipaggiato con il nostro innovativo hotend INo Trident. Abbiamo progettato la DeltaS come soluzione di stampa completa ed è in grado di gestire quasi tutti i materiali particolarmente impegnativi, monitorare il processo e registrarlo. Questo la rende particolarmente adatta alla prototipazione e alla produzione di piccole serie di pezzi di ricambio e prodotti ortopedici. Per questo abbiamo sviluppato le nostre soluzioni. Queste includono l’hotend riscaldato a induzione, con il miglior controllo della temperatura attualmente disponibile nella stampa FDM, e l’array di sensori di filamento per un controllo dimensionale preciso della qualità del filamento. Queste due soluzioni non hanno rivali sul mercato. Le stampe scadenti dovute a variazioni della qualità del filamento durante la stampa sono un ricordo del passato. Il nostro audit online consente ai nostri clienti di effettuare un’analisi completa e automatizzata della qualità di tutti i pezzi stampati. Inoltre, le macchine sono dotate di un meccanismo di apprendimento automatico. Più le stampanti vengono utilizzate in tutto il mondo, più l’intelligenza artificiale sottostante aiuterà i nostri clienti a ottenere sempre la migliore qualità di stampa possibile.

La rete di sensori di filamento garantisce dimensioni precise della qualità del filamento.

Proprio come i plantari per podologi, abbiamo anche una soluzione speciale per la stampa di plantari personalizzati! Feetneeds, la nostra ultima novità, è una soluzione innovativa per la realizzazione di solette personalizzate. Grazie all’utilizzo delle tecnologie di stampa 3D di Plasmics e alla stretta collaborazione con esperti del settore medico, siamo in grado di offrire una soluzione pratica per la produzione di solette. Le stampanti Feetneeds si rivolgono a produttori di scarpe, rivenditori di calzature, aziende ortopediche e altre istituzioni per le quali la salute dei piedi dei clienti è una priorità.

Grazie alle nostre tecnologie di stampa 3D, i nostri utenti hanno accesso a una macchina di produzione compatta e completamente automatizzata, in grado di produrre solette in un’ora. I plantari soddisfano gli standard medici e offrono una vestibilità, un assorbimento degli urti e una durata ottimali, contribuendo ad alleviare o addirittura a prevenire i problemi dei piedi. Lavoriamo a stretto contatto con esperti medici e produttori di calzature per garantire che i nostri prodotti soddisfino i più alti standard di qualità e sicurezza. Attualmente stiamo valutando la possibilità di produrre tali soluzioni attraverso DeltaS.

Feetneeds è una soluzione innovativa per la produzione di plantari personalizzati

3DN: In che modo le stampanti DeltaS sono in grado di imparare autonomamente e come l’utente finale ne trae vantaggio?

Abbiamo dotato la nostra stampante di una telecamera che cattura gli oggetti stampati da prospettive predefinite, ne deduce le informazioni e poi mette i dati aggregati a disposizione di un algoritmo di apprendimento. Le macchine sono quindi distribuite in tutto il mondo – e quindi decentralizzate – ma tutte apprendono in modo autonomo e con un obiettivo comune. Combinando la visione artificiale e l’apprendimento automatico, i nostri clienti ottengono il controllo automatico della qualità e la correzione degli errori. Questo migliora la facilità d’uso delle nostre stampanti e riduce la necessità di competenze specialistiche. L’obiettivo di questa tecnologia è rendere la stampa 3D accessibile a tutti gli utenti e migliorare l’efficienza dei processi di stampa.

3DN: Può dirci qualcosa di più sull’hotend INo Trident di Plasmics?

INo Trident è una parte essenziale delle nostre soluzioni di stampa 3D. È un hotend riscaldato a induzione. Invece di utilizzare le tradizionali cartucce di riscaldamento, INo Trident trasforma l’energia in calore utilizzando un campo magnetico modulato. Grazie a questo campo magnetico, l’energia viene trasmessa “senza fili” dalla bobina all’ugello. Il funzionamento è simile a quello di un fornello a induzione. Questo ci ha permesso di ridurre la massa dell’ugello, consentendoci di riscaldare e raffreddare molto più rapidamente e di controllare costantemente la temperatura durante il processo di stampa. Questa soluzione innovativa consente un’estrusione costante e contribuisce quindi a una migliore qualità di stampa, in particolare quando si utilizza la stampa multimateriale e filamenti sensibili alla temperatura. Sono convinto che in futuro il nostro hotend darà accesso a molte altre funzioni della stampa 3D.

L’hotend Plasmics INo Trident (a sinistra) e la stampante 3D DeltaS (a destra).

3DN: Come si collocano i vostri prodotti nel mercato attuale delle stampanti 3D e degli accessori?

Vendiamo l’INo, cioè l’ugello a induzione, e il FourRunner, il nostro estrusore a 4 ruote, anche separatamente! In termini di prezzo, entrambi i prodotti sono competitivi. Anche se l’INo ha costi iniziali più elevati rispetto ai normali hotend, si rientra nell’investimento molto rapidamente, soprattutto se utilizzato a livello professionale (OEE >70%). Anche da noi, non è ancora stato utilizzato un solo ugello. Inoltre, il risparmio energetico è significativo, tra il 25% e il 40% rispetto agli hotend riscaldati in modo tradizionale. In ogni caso, l’esclusiva geometria interna facilita la pressatura di qualsiasi materiale. L’INo è uno strumento efficace per gli “utenti professionali” che cercano un prodotto affidabile e vogliono abbandonare le alternative a basso costo e a basso rendimento. Inoltre, con l’hotend garantiamo un miglioramento della qualità di stampa, dell’efficienza e della facilità d’uso, oltre a risparmiare risorse in termini di energia e filamento, perché gli utenti di INo non producono praticamente nessuna stampa fallita.

In Plasmics abbiamo sviluppato le nostre tecnologie principali nel cuore dell’Europa. Siamo all’avanguardia su ciò che è possibile fare con la stampa 3D FDM e produciamo anche a livello locale. Siamo orgogliosi che l’innovazione venga da qui e che abbiamo clienti in Europa, Giappone e Stati Uniti.

plasmics

L’estrusore Plasmics FourRunner può essere acquistato anche come pezzo unico.

3DN: Dove vede Plasmics e la stampa 3D nei prossimi 5-10 anni?

Nei prossimi 5-10 anni vedo Plasmics, attraverso il nostro marchio Feetneeds, come leader nella produzione di plantari stampati in 3D. Stiamo restituendo agli operatori sanitari una competenza diretta sul prodotto. In Plasmics, il nostro ugello a induzione in particolare aiuterà a localizzare i processi di produzione, accelerandoli notevolmente e personalizzandoli. Daremo un contributo decisivo allo sviluppo della stampa 3D. Grazie alla nostra esperienza nel campo della produzione additiva, stiamo dando un forte impulso al mercato con la combinazione più affidabile di hardware e software. Dimostriamo che i nostri clienti utilizzano la tecnologia FDM come tecnologia di scalatura economica e di alta qualità e portiamo la FDM a un nuovo livello.

La stampa 3D come metodo di produzione si è sviluppata notevolmente negli ultimi anni e continuo a vederla come una forza trainante per l’innovazione e il cambiamento in diversi settori. Nei prossimi 5-10 anni, la produzione additiva continuerà a guadagnare terreno in aree come la produzione industriale, la medicina, l’aerospaziale e molti altri settori, offrendo soluzioni innovative a sfide complesse. Inoltre, tra 10 anni, la stampa 3D sostituirà altre fasi della produzione attuale, stabilizzando le catene di produzione. Anche se una nave container si blocca nel Canale di Suez, in futuro saremo meno dipendenti da queste importazioni. In questo modo, la stampa 3D contribuirà a una maggiore sostenibilità. Il futuro, quindi, si prospetta roseo.

3DN: Qualche parola finale per i nostri lettori?

L’innovazione è un tema particolarmente importante per noi. Fin dall’inizio, Plasmics si è concentrata su soluzioni innovative per apportare cambiamenti e rispondere sempre meglio ai desideri dei clienti. Per noi l’innovazione è anche l’unica strada logica da percorrere. In questo momento in Europa ci sono aziende di stampa 3D molto interessanti e noi diamo il benvenuto a tutti coloro che pensano fuori dagli schemi per realizzare qualcosa di nuovo nella stampa 3D FDM. Siamo convinti che emergeranno molte nuove idee in questo campo e che la stampa FDM in particolare continuerà a crescere grazie alla sua facilità d’uso. Non vediamo l’ora di far parte di questo viaggio. Se volete saperne di più su di noi e sui nostri prodotti, visitate il nostro sito web!

plasmics

Plasmics si impegna per una stampa 3D FDM di qualità con i suoi prodotti

Cosa ne pensi delle soluzioni sviluppate da Plasmics? Condividi la tua opinione sui nostri social Facebook e LinkedIn. Trovi tutti i nostri video sul nostro canale YouTube! Non dimenticare di iscriverti alla nostra Newsletter settimanale per ricevere tutte le notizie sulla stampa 3D direttamente nella casella di posta!

*Crediti per tutte le foto: Plasmics

Lascia un commento

de_DEen_USes_ESfr_FRit_IT
Resta aggiornato
Ricevi ogni mercoledì un riassunto delle ultime notizie dal mondo della stampa 3D.

3Dnatives is also available in english

switch to

No thanks