menu

Nano Dimension lancia un’offerta formale per l’acquisizione di Stratasys

Pubblicato il 10 Marzo 2023 da Nunzia A.
cover-nanodimension

Con la crescita e la maturazione del mercato della produzione additiva, il consolidamento ha rappresentato una tendenza importante per l’intero settore. L’anno scorso, in particolare, abbiamo assistito all’acquisizione di aziende di stampa 3D da parte di grandi aziende che non erano tradizionalmente attive nel settore della stampa 3D, come Nikon e Meta. Ma le sorprese non sono terminate! Proprio ieri Nano Dimension, leader nella stampa elettronica 3D, ha annunciato di aver presentato un’offerta formale per acquistare il gigante delle soluzioni AM Stratasys.

Si tratta di una continuazione di quanto iniziato nel luglio 2022, quando Nano Dimension è diventata l’ultimo azionista di Stratasys dopo averne acquisito le azioni, attualmente circa il 14,5%. All’epoca, il consiglio di amministrazione di Stratasys agì rapidamente per evitare la possibilità di un’acquisizione ostile. In particolare, ha adottato un piano di diritti degli azionisti di durata limitata. Comunemente chiamati poison pills, i piani di diritti degli azionisti in questione consentivano agli altri azionisti di acquistare azioni a un prezzo significativamente inferiore. Tuttavia, già all’annuncio di questa mossa, il consiglio di amministrazione aveva sottolineato che si trattava di prendere tempo e di decidere quale mossa potesse essere nel suo interesse. Sembra che da allora i colloqui tra le due società siano proseguiti. Nano Dimension precisa inoltre che l’offerta non è vincolante e non si aspetta una risposta positiva da parte di Stratasys, considerandola piuttosto un’espressione del suo sincero interesse per l’altra azienda.

Stratasys è un produttore leader di stampanti 3D che offre soluzioni che utilizzano diverse tecnologie di stampa 3D, tra cui, ma non solo, FDM, polyjet e SAF (crediti fotografici: Stratasys).

Cosa sta succedendo tra Nano Dimension e Stratasys?

Cosa c’è esattamente in ballo? Nano Dimension ha offerto 18,00 dollari per azione in contanti per acquisire il resto delle azioni ordinarie in circolazione di Stratasys (circa l’85,5% secondo Nano Dimension). Ciò significa che la proposta consentirebbe a Nano Dimension di acquistare le azioni per un totale di circa 1,1 miliardi di dollari, un prezzo d’offerta che, sottolinea Nano Dimension, “riflette un premio del 36% rispetto al prezzo di chiusura delle contrattazioni non influenzato al 1° marzo 2023 e un premio del 31% rispetto al VWAP a 60 giorni fino al 1° marzo 2023“.

L’azienda afferma inoltre che la transazione sarebbe vantaggiosa per entrambe le parti, in quanto consentirebbe di creare un leader di mercato con un “portafoglio impareggiabile di materiali, software e deep learning con una forza go-to-market sotto forma di canali di vendita“, in quanto Stratasys è considerata da Nano Dimension un asset strategico e complementare nella stampa 3D dei polimeri. Secondo un comunicato stampa di Nano Dimension, l’azienda ritiene che la combinazione delle due società potrebbe avere il potenziale per sbloccare opportunità di crescita e di creazione di valore superiori in breve, medio e lungo termine, tra cui la creazione di un portafoglio leader di mercato, l’accelerazione della ricerca e sviluppo, il miglioramento della penetrazione del mercato, la generazione di sinergie significative, la guida della crescita e della redditività e l’offerta di opportunità interessanti per il management e i dipendenti.

Nano Dimension è nota soprattutto per le sue soluzioni di produzione additiva per l’elettronica (crediti fotografici: Nano Dimension).

In ogni caso, resta da vedere se l’offerta di acquisizione sarà accettata. Per ora, Stratasys ha già rilasciato una breve dichiarazione ai suoi azionisti che conferma la natura non vincolante dell’offerta di Nano Dimension. Ha quindi commentato che esaminerà e valuterà la proposta per “determinare la linea d’azione che ritiene sia nel migliore interesse della Società e degli azionisti di Stratasys“. Inoltre, la società “consiglia agli azionisti di non intraprendere alcuna azione in questo momento“.

Yoav Stern ha concluso: “Abbiamo un grande rispetto per l’attività di Stratasys e per l’amministratore delegato, il dottor Yoav Zeif, che riteniamo sia l’artefice del recente slancio positivo di Stratasys. Insieme, Nano Dimension e Stratasys possono offrire una serie di soluzioni sempre più interessanti per i clienti, posizionandosi meglio per competere nei settori AME e AM“. Tuttavia, qualsiasi fusione tra le due società sarà soggetta all’approvazione dei rispettivi consigli di amministrazione. Sarà interessante vedere quali saranno le prossime mosse di Nano Dimension e Stratasys e noi terremo sicuramente d’occhio la situazione. Nel frattempo, per saperne di più, si può consultare il comunicato stampa ufficiale di Nano Dimension QUI.

Cosa ne pensi di questa notizia? Faccelo sapere sui nostri social Facebook, Twitter e LinkedIn. Trovi tutti i nostri video sul nostro canale YouTube! Non dimenticare di iscriverti alla nostra Newsletter settimanale per ricevere tutte le notizie sulla stampa 3D direttamente nella casella di posta!

*Crediti foto Copertina: Nano Dimension

Lascia un commento

de_DEen_USes_ESfr_FRit_IT
Resta aggiornato
Ricevi ogni mercoledì un riassunto delle ultime notizie dal mondo della stampa 3D.

3Dnatives is also available in english

switch to

No thanks