menu

CECIMO: quali sono le tendenze della produzione additiva in Europa?

Pubblicato il 28 Novembre 2022 da Nunzia A.
cecimo

Negli ultimi anni, il mercato della produzione additiva ha mostrato chiaramente il suo potenziale, con l’emergere di nuove tendenze e sviluppi. Il settore è infatti in costante crescita ed è possibile individuare nuove direzioni, passi in avanti e opportunità. Come ogni anno CECIMO, l’associazione europea dei settori manifatturiero e delle macchine utensili, ha condotto l’European Additive Manufacturing Survey sulle tendenze più importanti del settore dell’Additive Manufacturing in Europa. Nello specifico, si tratta di un’indagine della durata di sei mesi il cui scopo principale è quello di aiutare le industrie a identificare le tendenze per le aree di business potenzialmente più interessanti. L’indagine è condotta valutando le aziende che operano nel settore della stampa 3D. Per ottenere il maggior numero di dati possibile, CECIMO ha avviato una collaborazione con la VDMA (associazione dell’industria metalmeccanica tedesca che rappresenta l’industria AM in Germania e svolge regolarmente un’indagine sull’AM in Germania).

Il rapporto è diviso in due parti: la prima parte contiene i risultati dei dati combinati delle indagini delle associazioni nazionali CECIMO e dell’indagine VDMA. La seconda parte del rapporto contiene solo i dati dei Paesi che utilizzano l’indagine CECIMO e mostra una tendenza basata sui risultati delle indagini precedenti. Pertanto, entrambe le parti affrontano argomenti come le tendenze nel loro complesso, ma mostrano anche le informazioni raccolte come gli investimenti, le statistiche su materiali e macchinari, o anche i clienti di diversi settori industriali come quello automobilistico o aerospaziale.

Le aspettative di crescita del mercato domestico sono aumentate rispetto al precedente sondaggio della primavera 2022 (Immagine: CECIMO)

Le tendenze del settore AM in Europa secondo CECIMO

CECIMO fa una distinzione tra mercato domestico ed estero in termini di tendenze. Se si considera il mercato domestico, secondo l’indagine condotta, si nota che circa il 50% degli intervistati prevede un leggero aumento della crescita del mercato domestico, mentre solo il 6% degli intervistati prevede un calo, diminuito anche rispetto all’ultima indagine condotta. Pertanto, le opinioni sulla crescita del mercato domestico sono diventate più ottimistiche. Allo stesso modo, se consideriamo il mercato estero, i risultati di quest’anno mostrano che, soprattutto a differenza dell’ultima indagine condotta, gli intervistati hanno una visione più positiva della crescita del mercato AM. Il 47% ritiene che le esportazioni e gli ordini provenienti dall’estero aumenteranno nei prossimi sei mesi. La stessa percentuale pensa che il numero di ordini esteri rimarrà invariato e il restante 6% prevede una diminuzione del mercato estero. In sintesi, CECIMO ha evidenziato il crescente ottimismo delle aziende di produzione additiva e l’indicazione di una maggiore domanda estera nel mercato europeo.

LB

Alla domanda su come gli intervistati valutano la situazione degli ordini nel proprio mercato nei prossimi sei mesi – soprattutto in confronto ai sei mesi precedenti – l’ottimismo è evidente, indicato dal fatto che le aspettative percentuali in tutte le categorie AM (prodotti/parti di produzione, macchine, materiali e servizi) sono più alte rispetto al passato. Secondo l’indagine CECIMO, la categoria della stampa 3D di parti e prodotti registrerà la crescita più forte. Ben il 52% prevede una crescita, mentre solo l’1% prevede un calo. Questo 1% è particolarmente incoraggiante perché nell’indagine della primavera 2022 la percentuale era del 16%. Il restante 36% prevede che i risultati rimarranno invariati. Forse per alcuni non sarà una sorpresa, ma la seconda categoria migliore è quella della macchine per la produzione additiva. Dopo un leggero calo nella primavera del 2022, questa categoria è tornata a crescere in modo significativo. È positivo anche il fatto che, anche in questo caso, solo l’1% degli intervistati prevede un calo degli ordini in entrata.

CECIMO Europa

Per i partecipanti al sondaggio, la categoria delle macchine AM è estremamente promettente (Crediti foto: CECIMO)

Si prevede un aumento degli investimenti nel settore AM

Se confrontiamo l’indagine di quest’anno sulle tendenze della produzione additiva in Europa, un numero maggiore di aziende ha commentato di aspettarsi un aumento degli investimenti futuri (36%), il 9% e pensa che si verificherà una diminuzione. Tuttavia, secondo CECIMO , soprattutto in considerazione del forte mercato della stampa 3D e della sua precedente crescita, questo sviluppo positivo degli investimenti molto probabilmente continuerà. L’indagine riguarda anche le opinioni sulle esportazioni future. Complessivamente, si può riassumere che si prevede un aumento degli ordini all’estero/esportazione. Si tratta di una tendenza simile a quella delle previsioni per il mercato interno: la maggioranza degli intervistati prevede un aumento. I fornitori di servizi AM dovrebbero registrare la crescita maggiore degli ordini, con un saldo positivo del 59%.

Per quanto riguarda le tendenze in Europa in materia di materiali, è stato chiesto agli intervistati di esprimersi sul numero complessivo di ordini. Nel confronto diretto con l’indagine condotta nella primavera del 2022, si nota ancora una forte crescita, ma con tendenze diverse. Il commercio dei materiali compositi resta il maggiore, ma registra un leggero calo in termini di previsioni di ordini, i metalli sono al secondo posto con il 60%, mentre solo l’1% degli intervistati prevede un calo degli ordini per i prossimi sei mesi. Anche per quanto riguarda la ceramica come materiale per l’AM, gli intervistati credono che la tendenza in Europa è che continuerà a crescere il suo utilizzo. In particolare, il 39% degli intervistati fa questa previsione, rispetto al 12% del sondaggio precedente.

CECIMO Europa

Nel settore dei metalli e dei materiali, solo l’1% prevede un calo (Immagine: CECIMO).

Altro dato studiato da CECIMO è la quantità di ordini effettuati per segmento di clientela. In sintesi, si può affermare che il saldo percentuale nei settori aerospaziale, meccanico e chimico-farmaceutico è fortemente migliorato e gli intervistati si aspettano un miglioramento degli affari in questi ambiti. Una menzione particolare merita il settore aerospaziale, la cui percentuale positiva è salita dal 7% al 37% e rappresenta quindi il valore più alto misurato dall’inizio dell’indagine. Gli intervistati non sono altrettanto fiduciosi nel settore automobilistico, il cui saldo positivo di crescita si è ridotto dal 41% al 28%. Anche se le aspettative di ordini in questo settore sono ancora elevate, gli intervistati non si sentono così fiduciosi come prima. Secondo CECIMO, la ragione di questa tendenza è l’aumento delle sfide e dei problemi che sta attraversando il settore automobilistico europeo: a causa delle difficoltà di approvvigionamento, le case automobilistiche hanno, di fatti, ancora difficoltà ad aumentare i livelli di produzione. Dopo l’ultima indagine sugli ordini AM del settore chimico e farmaceutico, questo settore mostra finalmente di nuovo un valore positivo in termini di aspettative. Tuttavia, le aspettative per gli ordini di produzione additiva sono ancora inferiori ai livelli del 2020 e del 2021.

In sintesi, questo rapporto e le previsioni dei singoli intervistati sulle tendenze dell’Additive Manufacturing in Europa possono essere considerati positivi, soprattutto se si fa un confronto diretto con le indagini condotte in precedenza. Per saperne di più e leggere lo studio: QUI.

Cosa ne pensi di queste tendenze e dell’indagine CECIMO? Faccelo sapere lasciando un commento sui nostri canali social Facebook, Twitter, LinkedinYouTube! Non dimenticare di iscriverti alla nostra Newsletter settimanale per ricevere tutte le notizie sulla stampa 3D direttamente nella casella di posta!

*Crediti per le foto di copertina: CECIMO

Lascia un commento

de_DEen_USes_ESfr_FRit_IT
Resta aggiornato
Ricevi ogni mercoledì un riassunto delle ultime notizie dal mondo della stampa 3D.

3Dnatives is also available in english

switch to

No thanks