menu

AM Efficiency e l’importanza del post-processing nella stampa 3D a letto di polvere

Pubblicato il 8 Maggio 2024 da Nunzia A.

Tutti conosciamo le fasi del processo di stampa 3D: progettazione, slicing, stampa 3D e poi? Il post-processing, ovvero tutti i diversi processi e metodi che vengono utilizzati dopo la stampa di un pezzo per ottimizzarlo e garantirne il corretto funzionamento, è una fase altrettanto cruciale, ma molto meno in luce delle altre. Ma con l’utilizzo crescente della produzione additiva nell’industria, e in particolare dei processi a base di polvere, il post-processing non può più essere ignorato. AM Efficiency, marchio svedese, si è dedicato alla realizzazione di soluzioni all-in-one facili da usare che automatizzano e semplificano la post-produzione. Abbiamo parlato con il nuovo CEO, Casper Rósen, per saperne di più sull’azienda, sulle sue soluzioni e su ciò che bisogna assolutamente sapere quando si parla di post-processing.

3DN: Può presentarsi e raccontarci come è entrato in contatto con la stampa 3D?

Mi chiamo Casper Rosén e sono il nuovo CEO di AM Efficiency. Da quando, più di 12 anni fa, sono stato cofondatore di un’azienda rivenditrice di soluzioni 3D, sono rimasto stupito e totalmente convinto del potenziale della produzione additiva. Nella mia carriera ho lavorato con tutti i tipi di tecnologie, dalla FDM alla MJF, e conosco le capacità e le possibilità, ma anche le sfide, che ogni tecnica può comportare.

AM Efficiency

Casper Rosén, il nuovo CEO di AM Efficiency

Ho avuto la fortuna di partecipare molte volte a storie di successo nel settore. Persone e aziende che sono riuscite a trovare la soluzione giusta per le loro esigenze, a sviluppare i loro prodotti e a esplorare nuove idee fino al successo. Non importa se si tratta di un pezzo piccolo e semplice o di un progetto avanzato su larga scala, questo è ciò che mi dà la spinta e l’ispirazione, e che continua a guidare il mio amore per queste tecnologie.

3DN: Come è nata AM Efficiency?

Quando si pensa alla produzione additiva a letto di polvere, una parte considerevole di questi processi richiede il post-processing dei pezzi. Tuttavia, questo lavoro è spesso sottovalutato in termini di manodopera, tempo, costi, qualità, ergonomia, ecc. Pertanto, è importante eseguire questo processo in modo più efficiente e veloce, con una qualità elevata e a costi inferiori, per rendere queste tecnologie molto più competitive. È qui che entra in gioco AM Efficiency.

Quando l’azienda è nata, avevamo già a disposizione tutto il know-how sull’Additive Manufacturing (AM), sul DfAM e sul mercato (con un’ampia conoscenza dei diversi marchi SLS e HP MJF), il che ha reso il passo verso la progettazione e la costruzione del nostro prodotto non solo possibile, ma quasi necessario. Per ottenere la ripetibilità della produzione, è fondamentale disporre di un processo automatizzato.

Ulf Qviberg, CTO e fondatore di AM Efficiency con una delle soluzioni di post-processing dell’azienda

La missione di AM Efficiency è fornire prodotti automatizzati di alta qualità per la post-produzione di parti stampate in 3D, per far progredire più rapidamente l’AM. I nostri prodotti sono costruiti per l’AM con l’obiettivo di garantire la ripetibilità dei pezzi a un costo ragionevole. Tutti i membri dell’azienda si dedicano alla stampa 3D e abbiamo raccolto un livello molto elevato di conoscenza ed esperienza nella stampa 3D e nelle tecnologie combinate.

3DN: Cosa viene spesso ignorato quando si parla di post-processing?

Ci sono molte cose che spesso vengono ignorate quando si parla di post-processing delle parti stampate in 3D. Secondo la mia esperienza personale, questo argomento è spesso evitato dai produttori di stampanti 3D. Questo perché nella maggior parte dei casi la post-produzione, pur essendo un lavoro che richiede molto tempo, ha un impatto enorme sul pezzo pronto.

Le soluzioni di AM Efficiency sono facili da usare e rendono il post-processing automatizzato e semplice.

Il 30% del costo totale di un pezzo può essere legato al post-processing. Se questo lavoro viene eseguito manualmente, aumenta il rischio di ottenere una qualità non costante dei pezzi. Il lavoro manuale deve tenere conto di molti fattori ergonomici e ambientali e può essere addirittura dannoso se non lo si considera correttamente.

3DN: Quali sono le esigenze a cui AM Efficiency vuole rispondere?

Il nostro obiettivo è sviluppare apparecchiature rilevanti per il mercato. Dal nostro punto di vista, c’è un divario tra il mercato della stampa 3D di oggi e quello che avrebbe potuto essere. Crediamo che una delle ragioni sia legata al fatto che il post-processing non è stato gestito seriamente o almeno è stato sottovalutato in termini di tempo, costi, qualità, ecc. Riteniamo inoltre che il risultato di questa situazione si rifletta in un prezzo inutilmente elevato delle parti, che hanno un livello di qualità inferiore alle aspettative. Questo frena l’intero mercato della stampa 3D.

Un’efficace post-processing garantisce che i pezzi stampati in 3D siano di alta qualità, come si vede qui con i pezzi di AM Efficiency.

Nel nostro lavoro quotidiano progettiamo, stampiamo e post-processiamo le nostre parti che, quasi automaticamente, ci forniscono il miglior banco di prova per i nostri prodotti e le nostre esigenze. Usiamo l’Additive Manufacturing dove dovrebbe essere usato e questo è ciò che vogliamo condividere con i nostri clienti.

3DN: In qualità di nuovo CEO, quali sono i suoi piani per l’azienda?

In qualità di nuovo CEO di AM Efficiency, intendo proseguire il viaggio iniziato dal fondatore Ulf Qviberg. Poiché Ulf lavora ancora come CTO dell’azienda, abbiamo una solida base su cui continuare a costruire. Il nostro obiettivo è naturalmente quello di crescere e per farlo ci concentreremo sulla ricerca di nuovi mercati e partner. Continueremo a lavorare per sviluppare nuovi prodotti, ma anche per migliorare le soluzioni del nostro portafoglio esistente. Abbiamo una chiara tabella di marcia che prevede diversi lanci e una forte attenzione all’innovazione e alla sostenibilità. Siamo pronti a diventare il partner naturale di chiunque abbia bisogno di soluzioni di post-processing per i processi basati su polveri!

Presto lanceremo una nuova macchina e nel corso di quest’anno speriamo di presentare un portafoglio prodotti ancora più ampio. Prevediamo inoltre di entrare in regioni di mercato in cui oggi non siamo rappresentati.

3DN: Qualche ultima parola per i nostri lettori?

Il mondo dell’Additive Manufacturing si sta evolvendo, ma credo che siamo ancora all’inizio. Negli ultimi anni i passi compiuti nel post-processing sono stati piuttosto ampi ed è molto motivante partecipare a plasmare il mondo dell’AM con soluzioni migliori. Il mondo della stampa 3D merita di crescere e noi facciamo parte di questo processo. Se volete essere aggiornati e saperne di più su di noi, contattateci QUI.

Cosa ne pensi di AM Efficiency e delle sue soluzioni per la post-elaborazione? Faccelo sapere lasciando un commento sui nostri social Facebook e LinkedIn. Trovi tutti i nostri video sul nostro canale YouTube! Non dimenticare di iscriverti alla nostra Newsletter settimanale per ricevere tutte le notizie sulla stampa 3D direttamente nella casella di posta!

Lascia un commento

de_DEen_USes_ESfr_FRit_IT
Resta aggiornato
Ricevi ogni mercoledì un riassunto delle ultime notizie dal mondo della stampa 3D.

3Dnatives is also available in english

switch to

No thanks